VUOI ESSERE SOSTENIBILE ANCHE A NATALE? Consigli per ridurre il proprio “impatto natalizio”

Siamo sotto Natale, e già da settimane pensiamo al 25 dicembre e ai regali da comprare agli amici e ai parenti. A cosa cucinare per pranzo e ancora, a come decorare casa e addobbare l’albero! E così presi dalla frenesia di cercare quel regalo, trovare tutto per la cena da preparare, e nel frattempo lavorare e scambiarsi i regali, ci si scorda di pensare.. all’ambiente! Perchè si dovrebbe pensare all’ambiente a Natale? Perchè è il periodo in cui senza rendersene conto si producono decine di chili di rifiuti, si inquina l’aria con i gas di scarico delle auto e si consuma tantissima energia elettrica (e non solo quella!).

Avete mai pensato che potreste ridurre il vostro “impatto natalizio” con dei piccoli accorgimenti nei preparativi?

Ecco qualche consiglio utile per un Natale sostenibile!

#1 Regali – Attenzione ai pacchetti e pacchettini che preparate: evitate i rotoli di carta metalizzata o plastificata, quest’anno il petrolio non è invitato al vostro Natale! Usate la carta. Riciclate vecchi quotidiani e create decorazioni con fiocchi di stoffa e carta colorata. Siate parsimoniosi con lo scotch, ne serve meno di quel che pensate!

E il contenuto dei pacchetti? Da evitare i regali inutili, comprati senza pensarci, pur di depennare un nome dalla lista! Rischiate di comprare qualcosa di non gradito che verrà gettato, così spendete soldi inutilmente, sprecate, e non fate neanche una bella figura! Se non sapete cosa regalare avete due alternative: chiedete e informatevi dalla persona stessa (meglio regalare una cosa utile che una sorpresa superflua) o andate sul sicuro con saponi e bagnoschiuma o cose da mangiare. Non sono i soliti vecchi regali, perchè quest’anno li sceglierete con più attenzione e originalità! I prodotti per il corpo servono sempre, cercate tra quelli naturali che non contengono sostanze chimiche tossiche. Ad esempio da Lush puoi trovare prodotti per ogni esigenza, naturali e originali. Mentre per gli alimenti, scegli dei prodotti artigianali delle aziende agricole vicino a casa. Milano è circondata da cascine che vantano la produzione propria di marmellate, formaggi, miele, vino e tanto altro.  Molte di queste impiegano l’agricoltura biologica e la vendita diretta al pubblico e i GAS (Gruppo d’Acquisto Solidale).

#2 Pranzo di Natale – Anche per il pranzo o cenone di Natale è bene avere un occhio di riguardo per l’ambiente. Approfittate della visita in una cascina di Milano per prendere qualche regalo alimentare, oltre che per per trovare gli ingredienti per il vostro pranzo. Avete già risparmiato un viaggio in macchina! Potrete così preparare un pranzo con alimenti locali, artigianali, da agricoltura biologica e a km zero! Il vostro “impatto natalizio” per il pranzo è già diminuito notevolmente: avete risparmiato carburante (e quindi emissioni di CO2) e ridotto i vostri rifiuti; in cascina non troverete certo mille imballi di polistirolo e plastica che andrebbero poi a intasare il vostro cestino di casa!

E fino a Natale tanti altri consigli sull’illuminazione, le decorazioni e…..!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...